Luce CALDA o FREDDA: la scelta illuminante

Giugno 26, 2024

Giochi di ruolo.

L’illuminazione gioca un ruolo fondamentale nel creare l’atmosfera perfetta in ogni ambiente della nostra casa. Ma come scegliere tra luce calda e fredda? Scopriamolo subito.

La luce calda, con una temperatura di colore tra 2400K e 2700K, emette un bagliore morbido e accogliente, simile a quello di una candela o del sole al tramonto. La luce fredda, invece, ha una temperatura di colore tra 4000K e 6500K. Più brillante e energizzante, ricorda la luce naturale del mattino. 

le luci stanza per stanza

  • Camera da letto: Privilegiate la luce calda, soprattutto per le lampade da comodino, per favorire il relax e il sonno.
  • Ufficio: La luce fredda è l’ideale per migliorare la concentrazione e la produttività.
  • Cucina: Molti preferiscono la luce fredda per un aspetto pulito e moderno, oltre che per una migliore visibilità durante la preparazione dei cibi.
  • Bagno: Qui potete giocare con entrambe le opzioni. La luce fredda è ottima per il trucco e la rasatura, mentre quella calda crea un’atmosfera rilassante per un bagno serale.
  • Sala da pranzo: La luce calda è perfetta per creare un’atmosfera accogliente durante i pasti.

I prodotti di Neil Poulton

Calipso

€ 1.205,00 € 964,00

Microsurf

€ 315,00 € 252,00

Talo

€ 220,00

Rea

€ 180,00

×